20 Febbraio Feb 2017 1823 20 febbraio 2017

I paesaggi dell’ arancia e le culture storiche

...

Sfoglia la rivista on-line

Agli utenti fedeli interessati alla nostra rivista abbiamo dedicato alcune aree riservate del nostro sito.

Accedi o registrati gratuitamente per consultare i contenuti aggiuntivi del nostro sito, bastano pochi secondi!

Scarica l'Articolo

Autore

2 I Paesaggi Dell’ Arancia E Le Culture Storiche Pagina 1
2 I Paesaggi Dell’ Arancia E Le Culture Storiche Pagina 2
2 I Paesaggi Dell’ Arancia E Le Culture Storiche Pagina 3
2 I Paesaggi Dell’ Arancia E Le Culture Storiche Pagina 4
2 I Paesaggi Dell’ Arancia E Le Culture Storiche Pagina 5
2 I Paesaggi Dell’ Arancia E Le Culture Storiche Pagina 6

Gli agrumi e il paesaggio nella cultura siciliana

In principio gli “agrumeti” erano tra le componenti fondamentali dei giardini. Nelle grandi abitazioni dei nobili dell’antica Roma avere un piccolo spazio interurbano ricco di agrumi era un chiaro segno di distinzione. I primi veri paesaggi di agrumi apparvero quando le tecniche di irrigazione consentirono di allestire una cintura di campi intorno alle città. Vaste aree della Spagna, le aree del Golfo di Napoli fino ad Amalfi furono tra le prime ad essere caratterizzate da vasti agrumeti. Anche in Sicilia l’agrumicoltura seguì lo stesso sviluppo: prima si espanse come componente estetica del giardino nelle lussuose residenze estive dei notabili; ma ben presto divenne una delle componenti tipiche della fascia coltivata che circondava gli agglomerati urbani. Grazie al clima e al terreno particolarmente favorevoli, proprio in Sicilia il paesaggio degli agrumi si espanse in modo vertiginoso. Non è per caso se da sempre lo spazio intorno a Palermo viene definito: la Conca d’Oro, per significare la fusione tra valenze produttive e valori estetici della coltivazione degli agrumi. Nella sola Sicilia, a fine ottocento, venivano coltivati ben 27000 ettari ad agrumeti. In seguito il fascino di paesaggi specializzati grazie alla presenza di alberi di arance, mandarini, limoni dilagò su tutta l’isola, creando a livello percettivo la fitta trama di emozioni tra la cultura arborea siciliana e l’arte delle sue città, che ancora oggi stupisce per bellezza ed armonia. Risulta quasi impossibile, per il turista o visitatore contemporaneo, scindere il ricordo della Palermo storica e dei suggestivi resti archeologici della Magna Grecia, dal profumo e dai colori degli agrumeti che circondano gli spazi urbani.
Si può dire che grazie alla coltivazione degli agrumi la terra e le bellezze artistiche della Sicilia, abbiano avuto uno dei paesaggi plasmati dal lavoro dell’uomo, più distintivi e caratterizzanti.

GUSTO E SALUTE:

Le arance sono considerate spesso il simbolo stesso di una sana alimentazione. E’ uno dei frutti più studiati per il loro potenziale ruolo protettivo nei confronti di numerose malattie come quelle cardiovascolari, i tumori e il diabete. Sono frutti che, grazie alla loro particolare composizione chimica svolgono la funzione di bruciagrassi naturali agendo sul metabolismo lipidico.
Sono presenti sul mercato da novembre a marzo e sono annoverate tra i 10 alimenti più ricchi di vitamina C.
E’ considerata un superfrutto, che oltre ad essere ricca di vitamina C è ricca di Folati e Vitamina A.


CONSIGLI PRATICI

L’arancia va scelta pesante, lucida, con la buccia tesa, aderente alla polpa.
Si conservano a lungo a 5/7 ° C anche per un periodo di 30 giorni senza ammassarle l’una sull’altra in modo da evitare che si ammacchino e possano sopraggiungere marciumi.

Consigli per la degustazione

L’arancia è un frutto ideale perché può essere consumato come snack spezza fame è maneggevole e facilmente trasportabile anche fuori casa, è straordinario anche spremuto in freschi e salutari succhi da consumare al mattino per ricaricarsi.
E’ uno straordinario ingrediente in cucina.

I consigli dello chef

Alle eccellenti proprietà nutrizionali si affiancano poi le straordinarie caratteristiche organolettiche e gustative che consentono alle arance di diventare ingrediente principale in numerose preparazioni gastronomiche, accompagnate con carni, pesce, verdure o dolci.

Allegati

Tags